cyclingtime

Rodriguez, no al Giro

rodriguezDopo Vincenzo Nibali e Christopher Froome, un altro atteso protagonista dice no alla massima corsa a tappe italiana: Joaquin Purito Rodriguez. Il corridore catalano, in forze alla Katusha, ha stilato il programma per la prossima stagione inserendo il Tour de France come obiettivo primario. Il secondo GT al quale prenderà parte sarà la Vuelta a Espana.

Del resto, dove lo trova più un percorso nel quale il peso delle crono è così limitato? Ricordiamo, infatti, che nel 2015 la Grande Boucle presenterà solamente 14 km a cronometro individuale (più 28 a squadre); al Giro lo spauracchio è una maxi crono di ben 60 km! Se Rodriguez, che non ha mai vinto un Grande Giro (ma che è salito sul podio in tutte e tre le massime corse a tappe del mondo), ha ancora una speranza di vincere, allora il Tour è quello che si presenta più alla sua portata. Dopo un 2014 in sordina, anche per le numerose cadute che ne hanno limitato il rendimento, Purito cercherà il riscatto l’anno venturo, nonostante molti lo considerino ormai sul viale del tramonto essendo prossimo ai 36 anni.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!