cyclingtime

In programma 171 chilometri, da Belluno al Rifugio Panarotta (Valsugana)

Giro d'Italia

Si torna a scalare le montagne alpine, le vere protagoniste di questa terza settimana di Giro; e che tra tre giorni decreteranno il vincitore della novantasettesima edizione della corsa rosa. Quest'oggi sono in programma 171 chilometri, da Belluno al Rifugio Panarotta (Valsugana). Si toccheranno anche le Dolomiti con il primo Gpm di giornata: il Passo San Pellegrino. Un'ascesa di prima categoria lunga 18,5 chilometri, con una pendenza media del 6,2% e picchi del 15%. Successivamente si affronteranno una serie di saliscendi che porteranno alla seconda salita: il Passo del Redebus, Gpm di seconda categoria (4,6 chilometri con pendenza media dell'8,7% e punte del 15%). In seguito si scenderà verso valle, per poi affrontare l'ascesa finale che condurrà il gruppo al traguardo del Rifugio Panarotta, in Valsugana. Un Gpm di prima categoria lungo 15,9 chilometri, con una pendenza media del 7,9% e una massima del 14%. È una salita molto impegnativa e ricca di tornanti, ma abbastanza regolari.

Sarà l'occasione buona per poter attaccare la maglia rosa di Nairo Quintana. Il dominatore di Val Martello ha dimostrato di essere l'uomo pù forte di questo Giro, ma, attenzionando la classifica generale si constata che i primi nove sono tutti racchiusi in 4'. Un ritardo colmabile se la tappa sarà corsa a spron battuto e con il chiaro intento di mettere in difficoltà il colombiano di rosa vestito.

Tra coloro che possono tentare il colpo a sorpresa ci sono Dario Cataldo, apparso pimpante e concentrato nella tappa di Val Martello. L'atleta di Lanciano è transitato per primo al Passo dello Stelvio, conquistando la Cima Coppi di questo Giro. Vederlo ancora all'attacco non sarebbe una sorpresa. Da non dimenticare il leader della classifica dei Gran premi della montagna Julian Arredondo, alla disperata ricerca di una bella vittoria di tappa in questa 97esima edizione della corsa rosa.

Giro d'Italia Giro d'Italia Giro d'Italia

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!