cyclingtime

Cataldo a Cyclingtime "La Cima Coppi è una magra consolazione"

Val Martello - Il miglior scalatore del Giro d'Italia è Dario Cataldo: è stato il corridore abruzzese a scollinare per primo sul Passo dello Stelvio, la Cima Coppi della corsa rosa. Intercettato dai nostri microfoni subito dopo l'arrivo, il portacolori del team Sky ha affermato: "Pensavo fosse il momento giusto per attaccare però gli uomini di classifica si sono dovuti rincorrere a vicenda e questo mi ha svantaggiato.

Avrei potuto fare l'ultima salita più regolare se i big avessero temporeggiato, però non è stato così. Aver conquistato la maglia azzurra e la Cima Coppi è una magra consolazione, già sulle altre salite avevo capito che avrei potuto fare tantissimo ma purtroppo non è stato così. Speriamo di poter vincere almeno una tappa, io ci proverò e riproverò. Quintana fa paura perché l'ho visto pedalare veramente bene, è cresciuto tantissimo e lo ha dimostrato ampiamente. Credo possa crescere ancora di più". Infine, una battuta sulle polemiche riguardanti la discesa dello Stelvio: "Io avevo sentito che c'era qualcosa sulle moto, ho chiesto informazioni all'ammiraglia perché purtroppo non c'è un regolamento chiave. Io ero lanciato e non potevo inchiodare, ho proseguito normalmente. Secondo me bisogna dare un regolamento unico, magari come avviene in formula uno con la safety car".

 

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!