cyclingtime

Il motociclista coinvolto nell'incidente di Agrigento non appartiene ad alcun titolo all'organizzazione del Giro

Incidente giro

La quinta tappa del Giro d'Italia (Agrigento - Santa Ninfa) ha preso il via con qualche minuto di ritardo a causa di un incidente stradale avvenuto lungo la strada stradale 640 "Strada degli scrittori", ad Agrigento.

Dalle prime informazioni un automobilista, dopo avere forzato uno sbarramento disposto dagli organizzatori, nonostante il presidio delle squadre di Anas, è entrato in un tratto di strada chiuso al traffico per via della manifestazione sportiva, investendo un motociclista del servizio d'ordine. Trasportato tramite elisoccorso, l'uomo è operato d'urgenza nel reparto di neurochirurgia dell'ospedale Sant'Elia e le sue condizioni sarebbero gravissime. A differenza di quanto reso noto in un primo momento dall'ANAS, l'uomo non è quindi deceduto. L'automobilista, un italiano di circa sessant'anni, è stato fermato.

La vittima dell'incidente è un imprenditore nel settore del commercio edile di 48 anni, originario di Sambuca di Sicilia.

"Ribadisco che la persona coinvolta nell'incidente odierno, ad Agrigento, non appartiene ad alcun titolo all'organizzazione del Giro d'Italia. E' stato un incidente stradale che ha solo ritardato di circa 15' la partenza della tappa: il percorso da Agrigento a Santa Ninfa non ha subito alcuna variazione", così Mauro Vegni, direttore delGiro d'Italia

Tagged under: giro d'italia,

CYCLINGTIME.IT

Supplemento di messina7.it
Agenzia di Stampa a carattere provinciale edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!