cyclingtime

Le parole di Wellens a Caltagirone "Avevamo pianificato tutto"

wellens giro caltagirone

Caltagirone (CT) - Dopo la convincente vittoria nel cuore del Calatino, Tim Wellens si è concesso alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa.

Quando sei stato sicuro del successo? “Solo dopo aver tagliato la linea del traguardo”.

Due anni fa avevi vinto a Roccaraso, un paragone con la vittoria di oggi. “Allora ero in fuga, stavolta l’ho gustata di più, perché la vittoria è arrivata al termine di uno sprint serrato. Sicuramente preferisco il successo di oggi”.

Qual è stato il contributo della squadra (la Lotto Soudal) nell’avvicinamento alla progressione vincente? “Devo ringraziare i miei compagni, che hanno tirato tutto il giorno per permettermi di dare il meglio all’arrivo”.

Era un attacco programmato? “Sì, era programmato. Avevamo pianificato tutto con la squadra

Punti ad un’altra tappa? “Non ho preferenze, le gambe girano molto bene…

Il prossimo Mondiale, che si disputerà a Innsbruck, è troppo duro per te? “Il percorso non l’ho ancora visto, ma il mondiale è l’obiettivo di qualsiasi corridore”.

Infine, alcune considerazioni prima di andare via: “Non penso diventerò mai un uomo di classifica, sono adatto alle classiche, sogno soprattutto Il Lombardia (4° nel 2014 ndr)”. Per il forte atleta belga, che compirà 27 anni giovedì (nel giorno dell’arrivo in quota sull’Etna), il successo di Caltagirone rappresenta la vittoria n. 21 da professionista, la quinta del 2018.

CYCLINGTIME.IT

Supplemento di messina7.it
Agenzia di Stampa a carattere provinciale edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!