cyclingtime

Dumoulin subito in rosa

Dumoulin Giro

Tom Dumoulin riparte dal rosa. Il campione del mondo della cronometro si impone nella 1^ tappa del Giro d'Italia n. 101, scattato in Terra Santa a Gerusalemme, per la prima volta fuori dai confini europei.

L'olandese ha coperto i 9,7 km del tracciato in 12'02" alla media di 48,365 km/h.

Il tracciato ondulato ha esaltato le doti eccelse di Dumoulin. L'olandese ha subito inviato un chiaro messaggio a tutti: chi vuole la rosa finale dovrà vedersela con lui, intenzionato a ripercorrere la meravigliosa cavalcata del 2017. Il primo dei battuti, con un passivo di 2”, è l’australiano Rohan Dennis, che a lungo ha assaporato il sogno di vestire la prima maglia rosa. Terzo gradino per Victor Campenaerts, campione europeo della specialità, anch’egli staccato di 2”. A seguire la coppia della Katusha-Alpecin, José Goncalves a 12” e Alex Dowsett a 16”. Deludente la prova dell’ex 4 volte iridato Tony Martin, 9° a 27”, mentre ottima la performance di Domenico Pozzovivo (non nuovo e brillanti prove a cronometro) primo dei nostri che chiude la top-ten con lo stesso tempo di Martin.

Male Froome - Il britannico chiude con il 21° tempo a 37” dal vincitore. Non sappiamo quanto abbia pesato nell’economia del risultato la caduta di stamane durante la ricognizione che gli ha procurato botte nella parte destra del corpo.

Aru paga dazio - Ancora una volta, Fabio Aru paga duramente le frazioni contro il tempo (nonostante gli allenamenti specifici con il nuovo team…). Perdere 50” (47° posto) in meno di 10 km non è poco anche da un fenomeno come Dumoulin; peggio del sardo tra i protagonisti più attesi solo Miguel Angel Lopez, 61° a 56”.

 

Tagged under: tom domoulin,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!