cyclingtime

Re delle Asturie: Carapaz adesso pensa al Giro

carapaz giro

Per chi volesse il nome di un probabile protagonista del Giro d'Italia, eccone uno: Richard Carapaz, 24enne acuadoregno. Il portacolori della Movistar ha vinto la 61esima edizione della Vuelta Asturias sbaragliando la concorrenza in salita. Lo scalatore sud americano al termine della terza e conclusiva frazione - con arrivo a Oviedo e vinta da Ricardo Mestre, non ha fatto mistero di puntare a fare una buona classifica al Giro d'Italia: "La mia condizione è ottima. La Vuelta Asturias mi è servito come banco di prova e viste le prestazioni posso dire di andare al Giro molto motivato. Vorrei puntare a far bene in classifica generale, ma vincere una frazione di alta montagna per me sarebbe già un grande traguardo". Per Carapaz quella al Giro d'Italia 2018 sarà la seconda partecipazione in un grande GT, dopo il 37esimo posto dello scorso anno alla Vuelta Espana.

SPAZIO AI GIOVANI - La Movistar per la 101esima edizione della corsa rosa si presenta senza nessuno dei suoi tre capitani. Nairo Quintana, Alejandro Valverde e Mikel Landa saranno tutti al via del Tour de France. Spazio, dunque, alla linea verde, con giovani rampanti quali Carapaz e Carlos Betancur, quest'ultimo chiamato ancora una volta a confermare quanto di buono fatto nei primi anni di professionismo.

GLI ALTRI SEI -  Oltre ai già citati Carapaz e Betancur, la Movistar per il Giro d'Italia (4 - 27maggio) sarà composta da: Dayer Quintana, Eduardo Sepúlveda, Víctor de la Parte, Rubén Fernández, Antonio Pedrero e Rafa Valls

CYCLINGTIME.IT

Supplemento di messina7.it
Agenzia di Stampa a carattere provinciale edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!