cyclingtime

Dumoulin rosa più rosa a Oropa

dumoulin

Grande performance della maglia rosa nella 14^ tappa con arrivo al Santuario di Oropa. Tom Dumoulin ha fatto sfiancare gli avversari, permettendosi il lusso di staccare pure Quintana e conquistare il successo di tappa legittimando la sua leadership.

Cronaca. Da Castellania, paese natale di Fausto Coppi ad Oropa, per una frazione brevissima (131 km). I tre fuggitivi (Sergey Lagutin, Nathael Berhane e Daniel Martinez) vengono riassorbiti dal gruppo ai -17,7. Altissima velocità in testa al plotone in vista dell’ascesa finale. Si attraversa Biella e poi ecco la rampa verso Oropa: 11,750 km con pendenza media del 6,2%. Sono i Movistar a scandire il ritmo in testa al gruppo che perde subito tanti vagoni. Il primo allungo è di Diego Rosa (- 9,4), ma il suo tentativo si esaurisce presto e viene ripreso ai -6,3. Ci prova Igor Anton, ancor più breve la sua sortita. Salita in diversi tratti pedalabile, allunga Adam Yates, ma gli sono tutti addosso. Ma ecco Quintana! Il colombiano scatta ai -4, resistono Zakarin e Pozzovivo, che poi molla. Da dietro risale la maglia rosa Dumoulin, rimasto fino ad allora nella pancia del gruppo principale, sempre intorno alla quindicesima, massimo decima posizione. Quintana e Zakarin non fanno il vuoto, mentre Dumoulin, in posizione da cronoman, va in progressione. Alla ruota del leader della Sunweb resta un ritrovato Mikel Landa. E Nibali? Il siciliano accusa il ritmo elevato e si stacca.

Dumoulin riprende Quintana. Grande azione di Tom Dumoulin che recupera negli ultimi 2 km il gap. Davanti si forma un quartetto: Dumoulin, Zakarin, Quintana e Landa. La maglia rosa in testa per cercare di mettere più secondi possibili fra lui e Nibali. Zakarin prova ad allungare negli ultimi 500 metri, ma Dumoulin non lascia spazio, recupera e supera il russo negli ultimi 150 metri conquistando il successo! Zakarin a 3”, Landa a 9”, Quintana a 14”; poi Pinot a 35”, A.Yates a 41”, Nibali a 43”.

Distacchi pesanti. Adesso la classifica generale vede sempre più in rosa Tom Dumoulin, che vanta 2’47” su Nairo Quintana, 3’25” su Pinot, 3’40” su Nibali e 4’24” su Zakarin.

 

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!