cyclingtime

La fuga va in porto e Fraile impalla tutti

fraile

Il giorno perfetto di Omar Fraile, l'ennesima sconfitta degli italiani. Questo, in sintesi, il responso dell'11^ tappa del Giro100.

Cronaca. Partenza da Firenze, precisamente da Ponte a Ema, luogo di nascita dell'indimenticabile Gino Bartali. Tappa breve (161 km) molto impegnativa con quattro gpm, che ben si adatta ai colpi di mano e alle fughe da lontano. Sin dal primo gpm, in testa si forma un gruppo folto che caratterizza la giornata lungo l'Appennino Tosco-Emiliano. Molto attivo oggi Mikel Landa che, assieme a Omar Fraile, è a lungo in testa. Poi, ai -37 Landa viene ripreso e rimbalza all'indietro complice una condizione precaria. Inizia la bagarre per la vittoria di tappa tra gli uomini di testa che approcciano l'ultima salita in programma (Monte Fumaiolo - 2^ cat.). Allunga Pierre Rolland, ex speranza del ciclismo transalpino, che in vista dello scollinamento viene raggiunto da un inesauribile Omar Fraile che si prende i punti della classifica degli scalatori raggiungendo il leader attuale Jan Polanc (che mantiene la maglia azzurra per aver vinto sull'Etna, salita di 1^ cat.).

Nibali provoca i rivali. Negli ultimi chilometri dell'ascesa al Monte Fumaiolo, Nibali stuzzica gli avversari della generale con alcune progressioni, che provocano il cedimento di Thomas e Kruijswijk. Davanti Fraile e Rolland vanno a tutta con un vantaggio esiguo.

Nel finale, sui due di testa rientrano prima l'ex iridato Rui Costa (-9,2) e poi Tanel Kangert (-1,4). Un generoso Giovanni Visconti riporta quello che rimane della fuga iniziale sui primi, ma è troppo tardi per rimontare. Vince nettamente e meritatamente Omar Fraile, che ragala il primo successo in questo Giro alla Dimension Data orfana di Mark Cavendish. Alle spalle del corridore basco, giungono nell'ordine Rui Costa, Rolland e Kangert. Visconti è 5°, poi 8° Cataldo e 9° Petilli, che ha lavorato per Rui Costa. Non si riesce a vincere in questo Giro100, davvero stregata, finora, la corsa rosa per gli atleti di casa.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!