cyclingtime

Brutta botta per Tiralongo: costola incrinata

TiralongoCaduta numerosa nell'ottava tappa del Giro d'Italia, tra i coinvolti anche Paolo Tiralongo. Il ciclista siciliano è prontamente risalito in bici, ma da subito ha accusato problemi di respirazione, arrivando al traguardo di Peschici in 147esima posizione con un ritardo di 10'26" dal vincitore Gorka Izagirre.

Tiralongo subito dopo il traguardo è stato sottoposto a controlli approfonditi che hanno evidenziato "un forte ematoma alla spalla sinistra e una costola incrinata", come lo stesso ciclista della Astana riporta sul proprio sito personale.

Il 39enne di Avola sarà comunque alla partenza della nona frazione.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!