cyclingtime

Nibali non scioglie le riserve per il Giro "Non abbiamo stilato ancora il programma del 2017"

Vincenzo Nibali (32 anni) vincitore del Giro d'Itala nel 2013 e nel 2016

Negli occhi e nella mente riappaiono le immagini del Giro d'Italia 2016, con Vincenzo Nibali vincitore a dispetto di tutto e tutti. Prima la crisi, le critiche, poi la rinascita, l'esaltazione. Anche in occasione della presentazione dell'edizione della centesima edizione della corsa rosa sono state riproposte sul maxi schermo del Palazzo del Ghiaccio di Milano le immagini più significative dell'edizione passata. Ma adesso è già tempo di cambiare pagina. Il prossimo anno ci sarà il cambio di maglia: dopo tre stagioni lo "Squalo dello Stretto" lascerà la Astana per approdare alla neonata Bahrain Merida. Le ambizioni saranno sempre le stesse, a partire dal Giro d'Italia: "Con la squadra non abbiamo ancora stilato il programma per il 2017, anche se mi piacerebbe poter tentare il tris. Questo Giro mi piace, c'è un inizio molto interessante e poi c'è la tappa di Messina".

E sul percorso - "Un Giro molto duro. Con due crono molto importanti che possono creare un certo tipo di equilibrio. È un Giro in cui bisogna essere pronti dall'inizio alla fine - continua il vincitore dell'edizione 2016 - Se si partecipa bisogna arrivare con una condizione invidiabile. Ci sono passaggi veramente impegnativi. Nella prima settimana ci sono arrivi in salita e l'ultima è molto impegnativa, bisogna studiarla bene".

Le tappe siciliane - "Conosco bene quelle strade. La salita finale di Monte Etna è davvero impegnativa. Farà di sicuro selezione".

Potrebbe esserci un Nibali in maglia rosa a Messina? "Sarebbe fantastico. Per adesso è meglio restare con i piedi per terra".

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!