cyclingtime

Il Giro d'Italia Amatori aprirà le strade agli Allievi

cyclingtimeLa nostra proposta è stata ascoltata. Tempo fa, attraverso le pagine del nostro sito, avevamo avanzato un'idea: visto che il ciclismo amatoriale gode di ottima salute, con gare che continuano ad aumentare anno dopo anno, ci siamo chiesti: perché gli organizzatori delle granfondo non provano ad organizzare anche gare giovanili collegate alla manifestazione amatoriale?

In sostanza, visto che vengono chiuse le strade, perché non far correre anche giovanissimi, esordienti o allievi subito dopo la partenza degli amatori? Non tutti hanno apprezzato l'idea, anche se abbiamo ottenuto anche riscontri importanti, su tutti l'ok da parte di Alessandro Proni, che valuta come molto buona l'idea di aprire le strade chiuse anche ai dilettanti.

Qualche giorno fa, attraverso un comunicato stampa, il Giro d'Italia Amatori ha confermato che, in qualità di manifestazione amatoriale, vuole comunque sostenere il ciclismo giovanile; quindi il 4 maggio, giorno dell'ultima tappa, subito dopo la partenza degli amatori correranno anche gli Allievi, su un circuito che si snoda all'interno della provincia di Bologna. Per noi di Cyclingtime si tratta di una piccola vittoria e ci auguriamo che altri organizzatori di gare amatoriali possano aprire le strade anche alle categorie giovanili.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!