cyclingtime

Ciclomercato - Il valzer degli italiani nel mondo World Tour

aru

Il tour of Hainan è terminato e con esso anche tutte le gare più importanti del panorama professionistico mondiale. Le squadre - quasi tutte - hanno completato l'organico per la nuova stagione e resta ormai poco spazio per colpi ad effetto dell'ultimo momento. Con l'avvio dei primi ritiri di inizio stagione, andiamo ad ananlizzare quali sono i movimenti dei ciclisti italiani in ambito World Tour.

Le due trattative più clamorose sono state quelle di Fabio Aru e Matteo Trentin. Il sardo è approdato alla UAE Emirates, portandosi dietro uno strascico di polemiche, con il team manager della sua ex squadra, la Astana, a minacciare azioni giudiziarie. Discorso diverso per l'atleta trentino: il suo passaggio ad altra squadra era quasi obbligato dopo il notevole finale di stagione 2017. Trentin col contratto alla Orica Scott ha l'opportunità di correre da capitano, cosa sino adesso preclusa negli anni trascorsi alla Quick-Step Floors.

Viviani (28 anni) campione olimpico omnium a Rio

L'olimpionico Elia Viviani, lascerà la casacca del team SKY per vestire quella della Quick-Step Floors, abbracciando così il suo grande rivale nelle gare in pista, il colombioano Fernando Gaviria. Saluta la formazione diretta da Patrick Lefevere anche Gianluca Brambilla. Il comasco dopo una stagione poco fortunata, cercherà la rivalsa in casa Trek Segafredo. Gli americani oltre al trentenne azzurro si sono assicurati le prestazioni del gioiellino della Zalf Nicola Conci (19 anni) al suo esordio tra i pro. Altro esordio in una squadra World Tour è quello di Matteo Fabbro. Lo scalatore friulano passa dal Cycling team Friuli ai russi-elvetici della Katusha-Alpecin. Saluti a tre ottimi atleti in casa Cannondale Drapac: Davide Villella passa alla Astana, Davide Formolo sarà un nuovo compagno di squadra di Peter Sagan alla Bora Hansgrohe e Alberto Bettiol prenderà il posto di Daniel Oss (passato alla Bora Hansgrohe) nella BMC Racing. Ma non ci sono solo partenze per l'ex Cannondale. La formazione statunitense dal 2018 si chiamerà EF Drapac e avrà tra le proprie fila il velocista italiano Sacha Modolo.

pozzovivoPozzovivo (35 anni) dal 2018 alla Bahrain Merida

Ma, tra tutti, sembra quella di Domenico Pozzovivo la mossa di ciclomercato più interessante. Il lucano lascia i francesi dell'AG2R per approdare alla Baharain Merida di Vincenzo Nibali.Parliamo infine di un grandissimo rinforzo per la Bahrein Merida di Vincenzo Nibali. Un aiuto di qualità e quantità per il ciclista messinese, vincitore dell'ultima edizione del Giro di Lombardia.

Tagged under: ciclomercato,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!