cyclingtime

Cambio di casacca per Marcato e Guardini: dal 2017 con la TJ Sport

tj sportUn corridore da corse dure e affascinanti e uno sprinter bruciante andranno a puntellare l'organico della TJ Sport.

Marco Marcato si unirà alla prima formazione World Tour cinese in virtù di un contratto per il 2017 e 2018, portando il suo bagaglio di esperienza e grinta. Nato a San Donà di Piave l'11 febbraio 1984, il corridore veneto ha iniziato la sua carriera da professionista nel 2005, ottenendo in 12 stagioni 6 successi e ritagliandosi un ruolo di atleta di assoluta affidabilità per le grandi classiche con ben 8 partecipazioni all'Amstel Gold Race, 6 al Giro delle Fiandre e alla Gand-Wevelgem, 5 alla Liegi-Bastogne-Liegi, 4 alla Parigi-Roubaix e alla Freccia Vallone, 4 alla Milano-Sanremo e al Giro di Lombardia. Marcato avrà spazio per esprimersi al meglio nelle classiche del Nord, cercando anche di essere maestro e ispirazione per i corridori più giovani della squadra. "Mi considero un corridore arrivato alla piena maturità, mi fa piacere avere l'opportunità di tornare a far parte di una formazione World Tour: è un grandissimo stimolo e una bella gratificazione per la mia carriera - ha spiegato Marcato - Sono felice di essere parte di un progetto ambizioso come quello della prima squadra World Tour cinese, una nuova importante frontiera del ciclismo. Proverò a far valere le mie qualità e la mia esperienza nelle gare a me più adatte, tra tutte il Giro delle Fiandre, con l'ulteriore motivazione di poter essere punto di riferimento per il gruppo di giovani della squadra".

marcatoTanta velocità e sei anni di militanza nel ciclismo professionistico, con 40 successi all'attivo tra i quali spiccano le vittorie di tappa al Giro d'Italia 2012 e all'Eneco Tour 2014. Questo il biglietto da visita di Andrea Guardini, nuovo innesto nel comparto degli sprinter della prima formazione World Tour cinese. Ventisette anni, nato a Tregnago (Verona), per fisico e qualità, Guardini è un velocista puro che fa dell'accelerazione in spazi brevi la sua arma migliore: lo sprinter italiano ha sottoscritto un contratto biennale. Questo il suo commento: "Vorrei innanzitutto ringraziare Giuseppe Saronni per avermi offerto la possibilità di far parte del nuovo progetto: darò il meglio di me per far sì che questo possa essere l'inizio di un nuovo capitolo vincente della mia carriera. Penso di essere al culmine della crescita professionale e sono convinto che, facendo parte di un ambiente, quello di TJ Sport, stimolante e che investe attenzioni anche sulle ruote veloci, possa tornare ad alti livelli di competitività, dimostrando fino in fondo il mio potenziale. Mi piacerebbe iniziare la stagione partendo già forte: corse come il Tour of Qatar e l'Abu Dhabi Tour nella prossima stagione faranno parte del calendario World Tour, sono gare nelle quali so di potermi esprimere bene e sarebbe davvero bello essere incisivo già in quelle occasioni".

Guardini

CYCLINGTIME.IT

Edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!