cyclingtime

Van Aert valkenburg

Prova superlativa di Wout Van Aert al mondiale di ciclocross. Sul terreno fangoso di Valkenburg il ciclocrossista belga fa il fenomeno annientando , già dalle prime pedalate, la resistenza degli avversari a cui non resta che lottare per le piazze d'onore. Per Van Aert si tratta del terzo successo mondiale consecutivo dopo quelli di Zolder e Bieles. Un ruollino di marcia impressionante se ai successi si aggiunge il secondo posto a Tabor nel 2015, alla prima partecipazione nella categoria Elite

La lotta per gli altri due gradini del podio ha visto battersi Michael Vanthourenhout e Mathieu Van der Poel. A spuntarla è stato il belga, giunto con un ritardo di 2'13". Uno opaco Van der Poel ha chiuso al terzo posto col ritardo di 2'30".

L'Italia sorride grazie a Gioele Betolini, sesto. Nei primi nove della classifica ci sono sei atleti del Belgio e due dell'Olanda, per questo il piazzamento del 22enne atleta Azzurro e da prendere come punto di partenza per gli anni futuri.

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!