cyclingtime

Campioni del mondo a Roubaix: Sagan 37 anni dopo Hinault

Sagan roubaix

Quello di Peter Sagan è il destino di un ciclista in cerca di traguardi storici. Lo slovacco non solo sta riscrivendo la storia sportiva del proprio Paese, ma anche del ciclismo stesso. Mai sino adesso un slovacco si era spinto così oltre, inserendo il proprio nome in albo d'oro prestigiosi. Dopo essere stato il primo ciclista a vincere per tre anni consecutivi il titolo mondiale, adesso Sagan riscrive la storia della Parigi Roubaix, aggiungendosi alla cerchia ristretta di ciclisti ad aver vinto la Regina delle Classiche in maglia iridata.

Sagan roubaix

Sagan (28 anni) professionista dal 2009

I QUATTRO MOSCHETTIERI - Tutto ebbe inizio con Rik Van Looy vincitore dell'Inferno del Nord nel 1961 (accoppiata Fiandre – Roubaix) e 1962 (accoppiata Roubaix – Liegi). Al belga seguirono il connazionale Eddy Merckx (1968), l'italiano Francesco Moser nel 1978 (accoppiata Roubaix – Lombardia) e il francese Bernard Hinault (1981).

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!