cyclingtime

Fanini alla consegna del premio Pegaso lancia un appello agli organizzatori di Larciano e Peccioli

Fanini premio pegaso

Un grandissimo onore ricevere questo riconoscimento per le mie battaglie contro il doping”, queste le prime parole di Ivano Fanini subito dopo aver ricevuto il premio Pegaso per lo sport, quest'anno giunto alla sua 20esima edizione. Il patron dell'Amore & Vita Prodir è stato premiato per il coraggio dimostrato nel parlare a viso aperto di un argomento difficile e scomodo come il doping. Fanini ha ricevuto il premio per mano dell’Assessore regionale ed ex presidente del Comitato istituzionale per l’organizzazione dei mondiali di ciclismo in Toscana 2013, Vincenzo Ceccarelli.

Sono onorato di ricevere questo speciale premio per me significa davvero tanto - ha dichiarato patron Fanini al momento della consegna del premio, ricevuto dalle mani dell'Assessore regionale Vincenzo Ceccarelli - Per anni ho fatto la guerra contro tutti coloro che invece preferivano restare nell’omertà, e l’ho fatto esclusivamente per il bene del ciclismo e per la salute degli atleti. Purtroppo da molti interessati non sono stato capito e appoggiato. Mi hanno danneggiato e allontanato, facendo male di conseguenza soprattutto ai miei corridori. Però alla fine, i fatti mi hanno poi sempre dato ragione, e per me è solo questo ciò che conta. Ricevere il "Pegaso", il premio più importante che la Regione Toscana assegna da 20 anni, rappresenta per me una soddisfazione davvero enorme, perché conferma ancora una volta che tutte le mie battaglie avevano e hanno un senso. Se il ciclismo sta cambiando in meglio - grazie all’intervento della F.C.I. e dell’UCI - è anche merito dei risultati portati dal mio lavoro, dato che non ho mai avuto paura di parlare a viso aperto, facendo nomi e denunciando fatti scomodi e delicati. Spero adesso che anche gli organizzatori delle corse di Larciano e Peccioli capiscano che è il momento di smettere di farmi una guerra a mio avviso inutile e priva di senso ed tornino a dare ai miei atleti il diritto di essere presenti alle loro manifestazioni per il bene dello sport, come facevano prima delle mie denuncie per vent’anni consecutivi”.

Tagged under: fanini,

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!