cyclingtime

Il personaggio - Sagan eguaglia i grandi della Gand-Wevelgem

sagan

E meno male che Peter Sagan non era in forma… Lo sprint che gli ha permesso di aggiudicarsi l’edizione n. 80 della Gand-Wevelgem è un altro capolavoro dei tanti già messi in soffitta dal fuoriclasse slovacco. Una volata lunga che gli ha permesso di centrare il tris e di raggiungere i plurivittoriosi della classica fiamminga.

3 Gand-Wevelgem: Sagan raggiunge i miti del ciclismo. Prima del tre volte iridato, erano riusciti a conquistare tre “Gand” il quasi sconosciuto Robert Van Eenaeme (nel 1936-37 quando la corsa era riservata agli indipendenti, e poi ancora nel ’45) e poi quattro nomi impressi nella storia del ciclismo.

Il primo campione assoluto a firmare la tripletta alla Gent-Wevelgem è stato Rik Van Looy (1956-57-62). Poi è stata la volta del più grande di tutti, Eddy Merckx, che vinse tre edizioni tutte a distanza di tre anni l’una dall’altra (1967-70-73). In epoca più recente, il nostro Mario Cipollini dopo aver vinto nel 1992 e ’93 è tornato a primeggiare nel 2002 nella stagione d’oro con Mondiale e Sanremo. Infine, Tom Boonen, il più vincente nelle classiche del pavé e dei muri, che ha dominato la scena nel 2004-11-12.

Questa corsa (come tante altre…) è uno dei terreni preferiti di Sagan che, oltre ai tre trionfi (2013-16-18), vanta un secondo posto (2012, alle spalle di Tommeke Boonen) e un terzo posto (2017), esattamente come Van Looy e Merckx.

Tagged under: peter sagan,,

CYCLINGTIME.IT

Supplemento di messina7.it
Agenzia di Stampa a carattere provinciale edito da GMedia Srls
Registrata presso il Tribunale di Messina con provvedimento n° 13/2011 del 05/12/2011.
Partita IVA: 03352900835

"Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti."

"L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser." Per saperne di piu'

Approvo
Per favore dimostra di essere umano!