Home / Grandi giri / Tour de France / Groenewegen di un soffio su Ewan
Groenewegen Jumbo Visma

Groenewegen di un soffio su Ewan

Volata incertissima nella settima tappa del Tour de France, con l’olandese Dylan Groenewegen che la spunta al fotofinish sull’australiano Caleb Ewan. Secondo giorno in maglia gialla per Giulio Ciccone.

Cronaca – La tappa più lunga del Tour 2019: 230 km da Belfort a Chalon sur Saone. In fuga sin dal primo km Yoann Offredo e Stéphane Rossetto, entrambi già all’attacco in questo Tour. I due francesi restano al comando per 217,5 km (!) e si meritano un plauso per aver vivacizzato una tappa sonnolenta. Ai -12,5 il gruppo annulla la fuga e prepara il gran finale allo sprint.

Il treno è buono, ma Viviani stecca – Altissima velocità con i treni dei velocisti a farla da padroni (anche se fino ai -2 c’è la Ineos con Thomas e Bernal attentissimi nelle primissime posizioni ad evitare cadute o rallentamenti). La Deceuninck è la più presente e i soliti Morkov e Richeze tirano la volata ad Elia Viviani ma, stavolta, l’ex campione d’Italia si pianta negli ultimi 200 metri che tendono leggermente a salire ed escono come fulmini Groenewegen ed Ewan, che concludono praticamente appaiati sulla linea d’arrivo. Di un niente prevale il tulipano, che ragala il terzo successo in sette tappe alla Jumbo-Visma (compresa la cronosquadre), ancora battuto il canguro della Lotto Soudal. Terza moneta per il regolare Sagan, che rafforza la sua già solida maglia verde di leader della classifica a punti, poi quarto Sonny Colbrelli, mentre Viviani è solo sesto, davanti a Giacomo Nizzolo; male Matthews (9°) e Kristoff (10°).

Groenewegen firma la vittoria n. 11 nel 2019 – Annata già ricca di successi per il potente velocista olandese, che ottiene l’undicesimo acuto stagionale. Mentre alla Grande Boucle per il terzo anno consecutivo ottiene almeno una vittoria (1 nel 2017 – sui Campi Elisi – 2 lo scorso anno).

Ciccone: la favola gialla continua – Dopo averla conquistata ieri, l’abruzzese Giulio Ciccone prosegue la sua avventura in giallo. Domani tappa sicuramente più ostica, con arrivo a Saint-Etienne.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.