magni_cyclingtime

Il secolo del “Leone”: Fiorenzo Magni avvrebbe compiutio 100 anni

Fiorenzo Magni è nato il 7 dicembre del 1920 a Vaiano, in provincia di Prato. Si inserì spesso nei duelli tra Coppi e Bartali, per questo in molti lo ricordano con l’appellativo di “Terzo Uomo”.

Le vittorie – Nel corposo palamares di Magni tra i successi più prestigiosi figurano tre Giri d’Italia, tre Campionati italiani, tre Giri delle Fiandre consecutivi che gli valsero il titolo di “Leone delle Fiandre”. Conquistò inoltre una medaglia d’argento ai Campionati del mondo e salì sul podio di Milano-Sanremo, Giro di Lombardia e Parigi-Roubaix oltre ad imporsi nelle maggiori classiche italiane.

La foto – Il ciclismo e le sue immagini immortali, come quella del passaggio della borraccia tra Coppi e Bartali. Tra le foto più siginificative c’è anche quella di Magni al Giro d’Italia del 1956. Durante quell’edizione della Corsa rosa Magni corse stringendo in bocca una camera d’aria, essendosi fratturato una clavicola durante la corsa. Teneva tra i denti un’estremità del tubolare, mentre l’altra estremità era fissata al manubrio, così poteva sia diminuire lo sforzo richiesto alla spalla sinistra infortunata, sia sfogare il dolore affondando i denti nella gomma. Terminò il Giro piazzandosi al secondo posto a 3’27″” da Charly Gaul. Quella fu anche l’ultima della sue nove partecipazioni alla corsa rosa.

Auguri Fiorenzo!