Home / Grandi giri / Tour de France / Crono amara per Van Aert: caduta e ritiro

Crono amara per Van Aert: caduta e ritiro

Quella di Pau sarebbe stata la prima cronometro in maglia di campione nazionale belga di specialità. I presupposti c’erano tutti per poter ambire al successo parziale. Un grande entusiasmo dettato da una condizione fisica ottima e il morale a mille dopo la vittoria nella decima tappa. Per Wout Van Aert invece è andato come non doveva andare, con la caduta nei chilometri conclusivi della prova.

La dinamica – Il portacolori della Jumbo Visma ha stretto troppo nell’affrontare una curva verso destra, toccando col ginocchio destro le transenne. Una brutta tradizione su se stesso e la caduta. Van Aert rimaneva dolorante a terra subito soccorso dai medici di corsa. Dopo alcuni minuti il ciclista belga veniva trasportato in ambulanza al più vicino presidio ospedaliero.

Referto – Una vistosa ferita alla coscia testa richiedeva l’intervento chirurgico per applicare dei punti di sutura. Van Aert è stato ricoverato in via precauzionale e solo dopo aver valutato le sue condizioni fisiche verrà dimesso.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*