Colpaccio di Dainese a Reggio Emilia - CYCLINGTIME
Home / Grandi giri / Giro d'Italia / Colpaccio di Dainese a Reggio Emilia
dainese-cyclingtime

Colpaccio di Dainese a Reggio Emilia

di Giuseppe Girolamo

Alberto Dainese conquista la sua prima vittoria al Giro d’Italia regolando in volata il gruppo compatto. Il 24enne padovano si è reso protagonista di una rimonta incredibile su Fernando Gaviria e Arnaud Demare. Immutata la classifica generale con Juan Pedro Lopez in maglia rosa.

Cronaca – Si parte da Santarcangelo di Romagna per raggiungere Reggio Emilia; 203 km tutti pianeggianti. L’undicesima tappa comincia con la classica fuga, protagonisti Luca Rastelli e Filippo Tagliani. I due battistrada accumulano un vantaggio massimo di poco più di 5′. Il gruppo chiude sui fugittivi (93 km al traguardo), in tempo per disputare compatto il secondo traguardo intermedio, vinto da Richard Carapaz. L’ecuadoriano rosicchia 3″ in classifica e sale in seconda posizione nella Generale affiancando Joao Almeida al secondo posto.

La seconda parte di gara è caratterizzata dall’azione di Dries De Bondt. L’alfiere della Alpecin Fenix col vento in faccia per 55 km; viene riacciuffato in vista del triangolo rosso dell’ultimo chilometro. Sarà volata a ranghi compatti. La Groupama FDJ lancia la volata di Demare. Il francese apre il gas con alla ruota Gaviria. Il colombiano esce sulla sinistra. Sembra essere il giorno buono per Gaviria, ma Dainese rimonta sulla sinistra negli ultimi metri e vince di giustezza. Un urlo liberatorio accompagna il trionfo del portacolori DSM; Dainese alza le braccia al cielo gioiendo per il ritorno al successo dopo la prima tappa dell’Herand Sun Tour 2020.

x

Check Also

bouwman-cyclingtime

Bouwman si prende tappa e maglia Azzura, ma tra i big è sempre 0-0

Onore agli attaccanti, ma delusione tra i migliori della classifica.