Cavendish annuncia il ritiro

Uno dei più grandi velocisti della storia del ciclismo ha scelto una delle classifiche riservate proprio ai velocisti per comunicare il ritiro dall’attivitá agonistica: Mark Cavendish ha dato l’annuncio al termine della 82esima edizione della Gand Wevelgem. Una corsa quella belga riservata alle ruote veloci appunto, ma, ironia della sorte, mai vinta dal campione britannico.

Palmares fantastico – Classe 1985 (21 maggio) Cavendish è stato uno di quei ciclisti che meglio ha saputo coniugare attività su strada e su pista. Molti i successi di prestigio, dal Mondiale in linea a Copenaghen 2011, alla Milano Sanremo 2009. Trenta vittorie di tappa al Tour (secondo solo a Eddy Merckx), quindici al Giro, tre Vuelta. Vincitore della classifica a punti in tutti e tre grandi Giri. Cannonball è stato fenomenale anche in pista con tre medaglie d’oro ai Mondiali conquistati nella prova della Americana e un argento olimpico a Rio de Janeiro nella specialità Omnium, alle spalle di Elia Viviani.

Ultima vittoria in carriera la terza tappa del Dubai Tour nel 2018. Cavendish ha deciso di dire basta al termine di due ultime stagioni vissute nel più totale anonimato, contraddistinte da infortunii e dalla poco voglia di lottare e sgomitare, così come faceva nelle annate precedenti. Il gruppo perde un fuoriclasse assoluto!