Home / Professionisti / BinckBank – Festa per Naesen e De Plus

BinckBank – Festa per Naesen e De Plus

La settima e ultima tappa, Sint-Pieters-Leuw – Geraardsbergen (178,1 km), del BinckBank Tour permette a Laurens De Plus di strappare il successo finale a Tim Wellens, leader fino a stamane.

Van Avermaet promotore della fuga decisiva – Una tappa infarcita di “muri” con arrivo sul mitico Geraardsbergen (Grammont per i francofoni), che si risolve ai -20,4 quando, sotto la spinta di uno scatenato Greg Van Avermaet, si involano il campione olimpico di Rio 2016, Laurens De Plus e Oliver Naesen. Un terzetto ben assortito che arriva a guadagnare sul gruppo inseguitore comprendente Wellens fino a 44″. De Plus è il più vicino in classifica, essendo terzo a soli 12″ da Wellens. Dietro, provano invano ad evadere prima Zdenek Stybar e poi Philippe Gilbert, ma i due alfieri della Deceuninck non riescono a ricucire. Sul Geraardsbergen ultima trenata di De Plus, poi si sposta pago dell’ormai certo successo nella Generale. Van Avermaet parte lungo, ma viene superato da Naesen (quest’anno secondo alla Milano-Sanremo), che ottiene la prima vittoria nel 2019. Nella classifica finale De Plus precede di 35″ Oliver Naesen e di 36″ Tim Wellens; ai piedi del podio il 34enne Van Avermaet.

Primo successo da pro’ per De Plus – Dopo tanto lavoro per i capitani di turno (tre anni alla QuickStep, dal 2019 alla Jumbo-Visma) il gigante belga (quasi 1,90) rompe il ghiaccio nella massima categoria con un successo in una corsa a tappe prestigiosa. Al Tour, in appoggio a Kruijswijk (terzo a Parigi), aveva impressionato sulle salite pirenaiche e alpine. Dovendo ancora compiere 24 anni, facile ipotizzare che possa essere un nuovo protagonista delle corse a tappe. Il successo odierno rappresenta il 41° centro stagionale per la Jumbo-Visma; solamente la straripante Deceuninck-QuickStep (55 vittorie!) ha fatto meglio, finora, della compagine neerlandese.

Seguici e condividi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.