29 maggio 2005 – Il bis rosa di Savoldelli

di Giuseppe Girolamo

Paolo Savoldelli vince l’ottantottesima edizione del Giro d’Italia di ciclismo: è la sua seconda vittoria dopo quella conquistata nel 2002.

La regolarità è ancora una volta l’arma vincente di Savoldelli. Il capolavoro dell’allora portacolori della Discovery Channel arriva nella 19esima tappa, quella con arrivo al Sestriere. La frazione prevede la scalata al Colle delle Finestre, salita affrontata per la prima volta in assoluto dal Giro. Savoldelli in maglia rosa è subito in difficoltà, non riuscendo a rispondere agli attacchi di Josè Rujano e Gilberto Simoni, suo avversari diretti in classifica generale. Il bergamasco, però, non naufraga: mantiene il sangue freddo e affronta la salita col proprio passo. Grande gestione dello sforzo. In cima riesce a limitare i danni su Rujano e Simoni. Il resto della tappa è un susseguirsi di emozioni con la sfida tra i due di testa e la maglia rosa. Sul traguardo di Sestriere è Rujano a vincere in solitario con 26″ su Simoni. Passano 1’55” prima di vedere arrivare Savoldelli, tanto quanto basta per conservare la maglia rosa: Simoni è adesso a 28″ e Rujano a 1’13”. È fatta! Il giorno successivo la tappa conclusiva di Milano sarà solo una passerella trionfale per il “falco” bargamasco.